Consigli per il taglio - Intaglio Meana

Vai ai contenuti

Menu principale:

Consigli per il taglio

Curiosità

Un albero tagliato nei primi giorni di Marzo stenta a prendere fuoco, ed è per questo che i legnami del tetto venivano tagliati in quel periodo, in caso di incendio i travi al massimo si anneriscono ma non bruciano.
Gli ultimi giorni di Marzo indipendentemente dalla luna, danno un legname che non marcisce.
Per ottenere dell’ottima legna da ardere bisogna tagliarla solo in luna calante, in inverno, da Novembre in poi.
I fulmini non cadono quasi mai su alberi "diritti" ma, preferiscono gli alberi che "girano", il segno sull’albero (che lascia il fulmine) scende sempre a spirale.
Un trucco per ottenere un ottimo legno da lavoro è lasciare le piante stese per terra per almeno venti giorni, privarle dei rami tranne un ciuffo alla cima. La cima con il ciuffo che non vuole morire cercherà di "resistere" succhiando la linfa verso l’alto lasciando il legno leggero, compatto e duro come l’osso.
Se si vuole che un bosco rinasca bene e generi nuove pianticelle,  bisogna tagliarlo ad Ottobre.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu